Volcanoes & Earthquakes - new app for Android
Guaranteed tours
8-16 mag 2021: From Stromboli to Etna - Eolian Islands + Etna volcano
: spazi disponibili / : garantita / : pochi spazi a sinistra / : Prenotato fuori
Ringraziamo EtnaWalk per il sommario.
 

Nuove Modalità di Fruizione per la Zona Sommitale dell'Etna

Map of the "Yellow" area of Etna volcano
Map of the "Yellow" area of Etna volcano
A partire da oggi, 05 Aprile, la Prefettura di Catania, in accordo con INGV e Parco dell'Etna, ha disposto la nuova regolamentazione che definisce l'accesso alle quote sommitali del vulcano, pubblicata al seguente link: www.prefettura.it/FILES/docs/1157/Quote_sommitali-post%20prefettura_08_02_2013.pdf.

Riportiamo qui i punti principali, al fine di riassumere le nuove norme.

Consigliamo comunque, per una completa ed esaustiva informazione, di leggere attentamente l'intero documento originale linkato sopra.

Inizialmente è stata definita un'area comprendente i Crateri Sommitali e le zone prossimali ad essi, definita "Zona Gialla" (vedi immagine in alto).
Essa comprende l’area al di sopra della pista di servizio (collegamento nordsud) incluse le bocche sommitali, l’area nei pressi di Torre del Filosofo (2.920 m), l’area nei pressi dell’Osservatorio vulcanologico di Pizzi Deneri (2.850 m) e la porzione di area sottostante il Cratere di Sud-Est con acclività elevata che si estende fino ai Monti Centenari all’interno della Valle del Bove.

Sono stati quindi definiti quattro diversi livelli di criticità legati all'attività eruttiva:

Criticità Assente: Nessuna attività eruttiva. (non applicabile alla "Zona Gialla", in quanto all'interno di essa, essendo l’Etna un vulcano attivo, esiste sempre un livello di rischio anche con criticità ordinaria)

Criticità Ordinaria (livello di allerta: ATTENZIONE): Attività vulcanica consueta all’Etna, in assenza di fasi eruttive, costituita essenzialmente da degassamento (anche intenso) dai crateri sommitali e da altre bocche, e possibili esplosioni con lancio di prodotti piroclastici nelle immediate vicinanze.

Criticità Moderata (livello di allerta: PREALLARME): Fase eruttiva in corso caratterizzata da effusioni laviche (dai crateri sommitali o da altre bocche eruttive) e/o attività esplosiva con lancio di prodotti piroclastici nei dintorni dei crateri sommitali e delle bocche medesime e/o periodiche emissioni di ceneri con eventuale formazione di pennacchi, generalmente poco concentrati, che normalmente si disperdono a breve distanza dal centro di emissione.

Criticità Elelvata (livello di allerta: ALLARME): Fase eruttiva in corso caratterizzata da effusioni laviche (dai crateri sommitali o da altre bocche eruttive) e/o da attività esplosiva intensa con lancio di prodotti piroclastici anche a notevole distanza dal centro di emissione, fontane di lava, emissioni di ceneri con formazione di pennacchi concentrati e sostenuti per alcune ore, possibile propagazione di fratture, possibili crolli e franamenti di estese porzioni di roccia dai fianchi dei crateri, possibile genesi di fenomeni esplosivi parossistici con formazione di colate piroclastiche o valanghe ardenti.


NORME DI COMPORTAMENTO:



LIVELLO DI ALLERTA: ATTENZIONE

- è consentita la visita turistico-escursionistica entro la "Zona Gialla", quindi al di sopra dei limiti di cui al punto precedente, esclusivamente se accompagnati da personale abilitato ai sensi di legge. Per l’area all’interno della zona gialla, caratterizzata da acclività elevata e che si estende all’interno della Valle del Bove, dal Cratere di sud-est ai Monti Centenari, valgono le prescrizioni anzidette.

- è consentita la visita e/o escursione libera, nel rispetto delle regole del Parco, fuori dalla zona gialla, cioè al di sotto dei limiti delineati Dalla pista di servizio sud-nord e comunque NON OLTRE la quota di 2.920 m s.l.m. (versante sud – Torre del Filosofo), la quota di 2.800 m s.l.m. (versante nord – Piano Concazze) e al di sotto dell’area ricadente nella Valle del Bove che si estende fino ai Monti Centenari(versante est);

Le limitazioni di cui al punto precedente non si applicano:
- al personale addetto alla sicurezza e al soccorso, alle Forze dell’Ordine, al personale della Protezione Civile e al personale del Parco dell’Etna che svolgono attività di servizio nell’area;
- al personale scientifico che opera a fini di Protezione civile e di studio (Università) alle quote sommitali;
- alle guide alpine/vulcanologiche e al personale del C.A.I. abilitati ai sensi di legge.

L’accompagnatore autorizzato, che assume su di sé le responsabilità civili e penali del ruolo, dovrà preventivamente rendere edotto il personale accompagnato sui rischi connessi al sito vulcanico, alla particolare natura dei luoghi e alle peculiarità climatiche, rifiutandosi di accompagnare tutti coloro che non autodichiarino per iscritto di essere in buone condizioni psico-fisiche e di non soffrire di patologie e/o problemi cardio-respiratori, nonché coloro che, a suo insindacabile parere, non siano adeguatamente attrezzati per l’escursione.


LIVELLO DI ALLERTA: PREALLARME
- NON è consentita alcuna visita e/o escursione, ancorché guidata da personale abilitato ai sensi di legge, entro la "Zona Gialla", cioè sopra quota 2.920 m s.l.m. (Torre del Filosofo) sul versante sud e quota 2.800 m s.l.m. (Piano delle Concazze) sul versante nord: i posti di blocco saranno ubicati e presidiati rispettivamente a quota 2.880 m s.l.m., lungo la pista per i crateri nei pressi di Torre del Filosofo, dalla Guardia di Finanza e a quota 2.790 m s.l.m., in corrispondenza dell’incrocio tra la pista per i crateri e il sentiero che conduce all’Osservatorio di Pizzi Deneri, dal Corpo Forestale;

- è consentita la visita e/o escursione verso la zona sommitale, nel rispetto delle regole del Parco, dalla stazione di arrivo della funivia dell’Etna a quota 2.500 m circa s.l.m. nel versante sud e da Monte Pizzillo a quota 2.450 m circa s.l.m. nel versante nord-est fino ai limiti della "Zona Gialla" esclusivamente se accompagnati da personale abilitato ai sensi di legge;

- è consentita la visita e/o escursione libera verso la zona sommitale, nel rispetto delle regole del Parco, NON OLTRE la stazione di arrivo della funivia dell’Etna a quota 2.500 m circa s.l.m. nel versante sud e NON OLTRE Monte Pizzillo a quota 2500 m circa s.l.m. nel versante nordest;

le limitazioni di cui al punto precedente non si applicano:
- al personale addetto alla sicurezza e al soccorso, alle Forze dell’Ordine, al personale della Protezione Civile e al personale del Parco dell’Etna che svolgono attività di servizio nell’area;
- al personale scientifico che opera alle quote sommitali a fini di Protezione civile e di studio (Università);
- alle guide alpine/vulcanologiche e al personale del C.A.I. abilitati ai sensi di legge;

è consentito l’accesso, oltre i limiti imposti, ai giornalisti ed ai fotografi professionisti muniti di tesserino professionale se accompagnati da personale abilitato ai sensi di legge.

LIVELLO DI ALLERTA: ALLARME

- NON è consentita ALCUNA VISITA turistica e/o escursione, ancorchè con la guida di personale abilitato ai sensi di legge, ai crateri sommitali, entro la "Zona Gialla" o entro la zona sommitale;

- le visite turistico-escursionistiche sono consentite SOLO entro le aree e/o quote che, con apposite ordinanze sovracomunali, saranno ritenute sicure rispetto agli eventi vulcanici in atto;

le limitazioni di cui al punto precedente non si applicano:
- al personale addetto alla sicurezza e al soccorso, alle Forze dell’Ordine, al personale della Protezione Civile e al personale del Parco dell’Etna che svolgono attività di servizio nell’area;
- al personale scientifico che opera alle quote sommitali a fini di Protezione civile e di studio (Università);
- alle guide alpine/vulcanologiche e al personale del C.A.I. abilitati ai sensi di legge;

è consentito l’accesso, oltre i limiti imposti, ai giornalisti e ai fotografi professionisti muniti di tesserino professionale se accompagnati da personale abilitato ai sensi di legge.

Piu su VolcanoDiscovery

 
Why is there advertising on this site?
Copyrights: VolcanoDiscovery e da altre fonti come indicato.
Uso di materiale: Most texts and images, in particular photographs, on this website are protected by copyright. Further reproduction and use of without authorization is usually not consented. If you are not sure or need licensing rights for photographs, for example for publications and commercial use, please contact us.